martedì 21 settembre 2010

Moon Wacht Party





Si è rivelato un grande successo La Notte della Luna organizzata dall'associazione Teerum Valgemon Aesai presso il Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi (PZ),promossa dalla NASA a livello mondiale. Alla manifestazione hanno partecipato circa 60 visitatori, una quindicina di motociclisti provenienti da Taranto, gruppi di famiglie provenienti da Potenza, Lecce, Brindisi, Ostia (RM) e dai comuni limitrofi dell'hinterland del Potentino. I visitatori hanno avuto modo di assistere ad un interessante spettacolo "Anzi viaggio sulla luna". Ideato e realizzato da Antonio Cafarella in collaborazione con Antonio Marino. Tra i relatori anche l' avvocato Ivan Russo, autore del libro la "Relatività e logica comune". Durante lo spettacolo è stato possibile illustrare tutte le missioni lunari,dall'Apollo al LCROS e LRO, nonché', le future missioni Nasa Lunchpad.
Nonostante l’alta percentuale di vento e la velatura del cielo, si è riusciti comunque ad osservare la Luna con i suoi mari e crateri e Giove con i suoi satelliti galileiani. La grande presenza del pubblico ha reso soddisfazione, allo sforzo di questi giovani volontari lucani per l'impegno proficuo che ha portato il Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi a livello mondiale.
Durante il corso della serata i presenti hanno potuto degustare prodotti tipici e locali.

martedì 14 settembre 2010

Orario Apertura Invernale Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi



Orario di Apertura Invernale del Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi
Tutte le Domeniche Mattina dalle ore 10.30 - alle ore 12.30.
Con due spettacoli "Anzi, viaggio nell'Universo".
Mentre gli altri giorni bisogna prenotare al numero 3202236876 o contattare via mail teerumvalgemonaesai@gmail.com

giovedì 2 settembre 2010

La Notte della Luna



L'Associazione Teerum Valgemon Aesai aderisce all'iniziativa mondiale promosso dalla Nasa, organizzato dall'INAF, in collaborazione con l'UAI Sabato 18 Settembre presso il Planetario - Osservatorio di Anzi (Pz) Basilicata "LA NOTTE DELLA LUNA"
Ore 18,30 spettacolo al Planetario "Anzi, viaggio sulla Luna"
Ore 19,30 " Dall'astronomia alla gastronomia" Degustazione di prodotti tipici e tradizionali lucani con salsiccia, formaggi ed altre prelibatezze.
Dalle ore 21,00 Osservazione della Luna dall'Osservatorio Astronomico.

martedì 24 agosto 2010

Orari dal 24 al 29 Agosto 2010



L'Associazione Teerum Valgemon Aesai prolunga per un'altra settimana gli orari estivi fino a domenica 29 Agosto2010 il Planetario e il Presepe resteranno aperti nei giorni e orari riportati nel file allegato. Mentre per quanto riguarda l'Osservatorio resterà ancora chiuso, perchè si sono riscontrati dei problemi tecnici.

lunedì 16 agosto 2010

Avviso Importante



L'Associazione Teerum Valgemon Aesai comunica che per problemi tecnici le visite presso l'Osservatorio Astronomico di Anzi sono sospese da lunedì 16 agosto 2010.
Nei prossimi giorni comunicheremo i tempi necessari per assistere di nuovo le osservazioni dal telescopio indicando la data di apertura.
Mentre le visite al Planetario sono rimaste invariate.
Ci scusiamo per l'eventuale disagio arrecato.

lunedì 9 agosto 2010

Dall' Astronomia alla gastronomia,notte bianca al Planetario osservatorio astronomico di Anzi.

Continua l'opera di promozione, offerta culturale, divulgazione scientifica e marketing territoriale dell'associazione di volontariato di Teerum Valgemon Aesai di Anzi. Da appena dieci giorni si e' concluso il "Festival delle stelle del Mediterraneo" che ha portato il Planetario-Osservatorio Astronomico di Anzi e la Basilicata alla ribalta nazionale, ma l'associazione ha coluto subito proporre un altro evento di spessore scientifico. Si svolgerà ad Anzi presso il Planetario Osservatorio Astronomico la notte bianca di San Lorenzo. L'inizio e' previsto per le ore 18,30 con un pubblico dibattito sul tema "Super Nove, Nebulose e Buchi Neri" con Mirco Villi. Villi e' tra i maggiori astrofili d'Italia, scopritore di Super Nove e al quale e' stato dedicato un Asteroide. Tra i relatori anche Ivan Russo autore del libro Relatività' e logica comune.
A seguire la notte bianca "dall'Astronomia alla Gastronomia" degustazione di prodotti tipici e osservazioni per tutta la notte dal telescopio. In programma anche diversi spettacoli al Planetario. Durante la notte di San Lorenzo al Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi chi vorrà potrà osservare stelle, nebulose, pianeti e oggetti celesti dal telescopio. E' prevista per le ore 21.00 l'osservazione della congiunzione tra Marte, Venere e Saturno, un evento molto affascinante.
All'iniziativa sara' presente un gruppo di astrofili francesi. Per maggiori informazioni è possibile contattare planetariosservatorioanzi@gmail.com oppure 3202236876

sabato 7 agosto 2010

Notte Bianca Sotto le Stelle ad Anzi




L'Associazione Teerum Valgemon Aesai organizza martedì 10 Agosto 2010 alle ore 18.30 presso il Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi(PZ) dibattito super nove, nebulose e buchi neri.
Interverranno: Mirco Villi, Antonio Cafarella e Avv Ivan Russo.
La notte delle stelle cadenti si illuminerà dalle ore 18.30 dall'Astronomia alla Gastronomia, degustazione di prodotti tipici e osservazioni dal telescopio.

giovedì 5 agosto 2010

Domani conferenza stampa

Domani, venerdì 6 agosto a Potenza alle ore 11,00 sala del Consiglio, nella sede della Provincia in Piazza Mario Pagano, l’associazione di volontariato “Teerum Valgemon Aesai” illustrerà alla stampa il bilancio del “Festival delle Stelle del Mediterraneo”. Previsti gli interventi dell’assessore alla cultura Francesco Pietrantuono, del sindaco di Anzi Giovanni Petruzzi e del responsabile del Planetario e Osservatorio di Anzi Antonio Cafarella.

mercoledì 4 agosto 2010

Orari di apertura nel mese di Agosto Planetario Osservatorio e Presepe Poliscenico ad Anzi



N.B. Le visite sia al Presepe che al Planetario si dovranno effettuare nei giorni e durante gli orari su indicati. I volontari non sono tenuti ad aprire fuori orario, per eseguire le visite guidate e assistere agli spettacoli bisogna pagare il biglietto.
Per gruppi superiori alle 15 persone è possibile prenotare la visita fuori orario almeno 2 giorni prima ai seguenti recapiti 3202236876 / 3406355395

lunedì 2 agosto 2010

Anzi il Festival delle Stelle del Mediterraneo


Festival delle stelle del Mediterraneo



giornata conclusiva festival delle stelle del mediterraneo

Si è conclusa ad Anzi ieri sera la prima edizione del “Festival delle Stelle del Mediterraneo” organizzata dall'associazione “Teerum Valgemon Aesai”, con il Patrocinio del Consiglio regionale di Basilicata, il contributo della Provincia di Potenza ed in collaborazione con l'amministrazione comunale di Anzi. In video conferenza dagli Stati Uniti d’America l’astronauta Umberto Guidoni ha discusso con gli astrofili, presenti all’ultimo appuntamento con il Festival, della sua esperienza nello spazio, rivelando curiosità ed aneddoti. Guidoni ha risposto alle domande della giornalista de “Il Quotidiano di Basilicata”, Angela Scelzo che ha moderato l’incontro, proseguito con la relazione del Direttore del Centro Geodesia spaziale Matera ASI Giuseppe Bianco. Al centro della serata il tema "L'uomo e i suoi viaggi nello spazio". L’evento ha coinvolto gruppi di astrofili non solo lucani che hanno, poi, potuto ammirare le stelle dal Planetario- Osservatorio di Anzi dove si è trattenuto in compagnia dei numerosi visitatori anche il direttore Bianco. A partire dalle 22,00 sempre ad Anzi si è svolta la prima tappa del “Camastra Sound Festival”.

A portare i saluti ed evidenziare l’importanza dell’iniziativa promossa dall’associazione “Teerum Valgemon Aesai” il sindaco del Comune di Anzi Giovanni Petruzzi ed il presidente del Consiglio regionale di Basilicata Vincenzo Folino.

“La nostra iniziativa - evidenzia Vita Robortaccio, presidente dell’associazione Teerum Valgemon Aesai - ha l’obiettivo di crescere e coinvolgere sempre più astrofili così da creare in Basilicata un polo dell’astronomia. Nella nostra regione, infatti, ci sono i presupposti per far crescere lo studio e la ricerca in questo settore. Diverse sono le strutture di eccellenza che in Basilicata rappresentano un punto di riferimento per lo studio dell’Universo. Se vi sarà una fattiva collaborazione anche con il territorio sarà possibile – continua-valorizzare i nostri osservatori, planetari e centri per lo studio e la ricerca coniugando la scienza al turismo, creando nuove opportunità di sviluppo per la nostra regione”.

Nel programma del Festival si è coniugata la passione per lo studio delle stelle alla scoperta dei luoghi più belli della Basilicata: gli astrofili, con un pullman messo a disposizione dell’amministrazione comunale anzese, hanno fatto visita al Centro di geodesia spaziale di Matera, all’Osservatorio astrofisico di Castelgrande ed al parco di Gallipoli Cognato.

sesto giorno festival delle stelle

Ieri gli astrofili che partecipano al Primo “Festival delle stelle del Mediterraneo” sono stati accompagnati con il pullman messo a disposizione dall'amministrazione comunale di Anzi nel Parco di Gallipoli Cognato per ammirare suggestivi paesaggi e vedere il complesso archeologico del Monte Croccia, tra i più antichi della Basilicata. Nell'ambito del programma del “Festival delle Stelle” sono previste diverse visite guidate per coniugare all'approfondimento delle tematiche sull'Universo anche la conoscenza di alcuni dei luoghi tra i più affascinanti della Basilicata. La manifestazione durerà fino al prossimo 31 luglio ed è stata organizzata dall'associazione di volontariato “Teerum Valgemon Aesai” con il Patrocinio del Consiglio regionale della Basilicata, il contributo della Provincia di Potenza ed in collaborazione con l'amministrazione comunale anzese. Dopo la gita sul Monte Croccia gli astrofili hanno partecipato al seminario dal titolo “Le misure delle distanze astronomiche dall'antica Grecia ad oggi”. A relazionare sul tema Vito Carmelo Rosa, Presidente onorario dell'Associazione Lucana di Astronomia.

Oggi ad Anzi a partire dalle 18,30 nei locali del Planetario ed Osservatorio è in programma il seminario “Formazione delle Galassie e delle strutture cosmiche” a cura del prof. Giuseppe Longo dell'Università Federico II di Napoli.

Domani 30 luglio, invece, è previsto un convegno organizzato a Castelgrande nei locali dell'Osservatorio Astronomico.

foto dell'evento festival delle stelle del mediterraneo




SEMINARIO DI VINCENZO GALLO DELL'OSSERVATORIO ASTRONOMICO “NEIL ARMSTRONG” DI SALERNO

Ieri insieme agli astrofili che hanno aderito al primo “Festival delle Stelle del Mediterraneo”si sono uniti un nutrito gruppo di giovani lucani,provenienti da diverse aree della Regione per far visita al Centro di Geodesia Spaziale di Matera, dopo aver ammirato i Sassi, patrimonio Unesco. Il Centro di Geodesia ha permesso ai visitatori di vedere da vicino il lavoro di esperti e tecnici del settore. Il CGS di Matera, principale centro operativo dell'Agenzia Spaziale Italiana, si occupa principalmente di osservazioni della Terra con tecniche di Geodesia Spaziale e di Telerilevamento, nonche' di Robotica spaziale. Il CGS di Matera, come ha evidenziato il Prof. Giuseppe Bianco direttore del CGS che ha guidato il gruppo nella visita al Centro, partecipa alla definizione della missione Rosetta, destinata ad agganciare una cometa (P/ Wirtanen) per analizzare gli strati superficiali del nucleo.

Il Festival, organizzato e promosso dall'associazione di volontariato “Teerum Valgemon Aesai” con il Patrocinio del Consiglio della Regione Basilicata, il contributo della Provincia di Potenza ed in collaborazione con l'amministrazione comunale anzese, è unico nel suo genere a livello nazionale e durerà fino al prossimo 31 luglio.

Oggi ad Anzi a partire dalle 19,00 è in programma il seminario dal titolo “La Luna. Dalle origini alle missioni di esplorazione Apollo e...oltre” a cura di Vincenzo Gallo del Centro astronomico “Neil Armstrong” di Salerno. Seguiranno, dopo cena, le osservazioni libere dall'Osservatorio di Anzi.

Domani 28 luglio alle 17,30 gli astrofili partiranno da Anzi per far visita al Parco di Gallipoli Cognato ed al complesso archeologico del Monte Croccia a 1149 metri di altitudine. In seguito il Presidente onorario dell'Associazione lucana astrofili Vito Carmelo Rosa relazionerà sul tema “Le misure delle distanze astronomiche dell'antica Grecia ad oggi”.

Visita a Matera al Centro di Geodesia Spaziale




Visita a Matera al Centro di Geodesia Spaziale

Cosa è la relatività, a che velocità si muove la luce, come si formano i pianeti? Queste alcune delle domande a cui è stata data una risposta ieri nel corso del seminario dal titolo “Relatività e cosmologia” in programma presso il Planetario ed Osservatorio di Anzi (Pz), dopo il workshop che ha visto gruppi astrofili a confronto. A spiegare attraverso esempi di facile comprensione il concetto di relatività l'avv. Ivan Russo autore del libro “Relatività e logica comune” ed il Fisico Aldo Grignetti che ha poi affrontato altre delle numerose questioni riguardanti le leggi che regolano l'Universo. Ad introdurre i lavori il responsabile del Planetario e Osservatorio di Anzi Antonio Cafarella. In tarda serata si sono osservate le stelle, il pianeta Giove e la Luna.

Oggi il programma della prima edizione del “Festival delle Stelle del Mediterraneo” prosegue con una visita a Matera dove gli astrofili, oltre ad ammirare i famosi Sassi, potranno entrare nel Centro di Geodesia, capire il suo funzionamento ed ascoltare le spiegazione sulla Telemetria Laser lunare con la tecnologia LLR. Il Festival, organizzato e promosso dall'associazione di volontariato “Teerum Valgemon Aesai” con il Patrocinio del Consiglio regionale di Basilicata, il contributo della Provincia di Potenza ed in collaborazione con l'amministrazione comunale anzese, è unico nel suo genere a livello nazionale e durerà fino al prossimo 31 luglio.

Seconda giornata ad Anzi

La magia, il mistero e le leggi dell'Universo ieri sono state al centro dell'incontro di apertura del “Festival delle stelle del Mediterraneo”, manifestazione organizzata e promossa dall'associazione di volontariato “Teerum Valgemon Aesai” con il Patrocinio del Consiglio della Regione Basilicata, il contributo della Provincia di Potenza ed in collaborazione con l'amministrazione comunale anzese. L'iniziativa è alla sua prima edizione ed unica nel suo genere a livello nazionale, parte da Anzi e durerà fino al prossimo 31 luglio.

Ieri si svolto il convegno sul tema “L'universo, l'uomo, la ricerca e la divulgazione scientifica”. Ad aprire i lavori la moderatrice dell'incontro, la giornalista de “Il Quotidiano di Basilicata” Angela Scelzo che ha passato la parola ai relatori: il direttore del centro di geodesia spaziale di Matera Giuseppe Bianco ed il direttore dell'Osservatorio Astrofisico di Castelgrande Dario Mancini. Mancini ha relazionato sull'evoluzione parallela nei settori della scienza e tecnologia e la ricerca di vita nell'universo, Bianco, invece, sull'astronomia da Galileo ad Hubble. A salutare gli astrofili presenti al primo incontro del “Festival delle stelle del Mediterraneo” il responsabile dell'osservatorio astronomico di Anzi Antonio Cafarella ed i sindaco di Anzi Giovanni Petruzzi. Cafarella ha illustrato gli spettacoli del Planetario di Anzi sottolineando come “l'unione Europea ha dato un'opportunità in più a questo territorio finanziando la realizzazione del Planetario. L'associazione Teerum Valgemon Aesai da alcuni anni gestisce i flussi turistici con buoni risultati organizzato diverse attività tra cui quella del 10 agosto prossimo ad Anzi quando sarà organizzata “La Notte Bianca” con l'astrofilo Mirko Villi un seminario sulle nebulose e buchi neri”. Il sindaco Petruzzi ha sottolineato l'importanza della convenzione stipulata tra amministrazione comunale e l'associazione Teerum Valgeamon Aesai per la gestione dei flussi turistici. “Ogni settimana ad Anzi – ha evidenziato Petruzzi- arrivano gruppi di turisti. Il Planetario- ha continuato- è un piccolo gioiello che ci permette di mostrare le nostre peculiarità. Purtroppo, però, la carenza di fondi consente poco di investire sul turismo”.

Domani 26 luglio alle 16,30 gli astrofili partiranno da Anzi per arrivare a Matera dove è prevista una visita guidata ai Sassi, patrimonio dell'Unesco ed una visita al Centro di Geodesia spaziale dove si spiegherà e si inizierà la Telemetria Laser lunare con la tecnologia LLR.

In programma oggi, invece, presso il Planetario ed Osservatorio di Anzi il convegno partire dalle 16,30 è in programma un workshop organizzato dai gruppi astrofili che hanno aderito all'iniziativa. A seguire, alle 18,30 è previsto un seminario dal titolo “Relatività e cosmologia”. Sul tema relazioneranno l'avv. Ivan Russo autore del libro “Relatività e logica comune” ed il Fisico Aldo Grignetti. A partire dalle 23 inizieranno le osservazioni libere dall'Osservatorio di Anzi

evento festival delle stelle del mediterraneo



Anzi il Festival delle Stelle del Mediterraneo

Parte oggi alle 18,30 dal Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi la prima edizione del “Festival delle Stelle del Mediterraneo” che vedrà protagonisti astrofili provenienti da diverse regioni di Italia fino al prossimo 31 luglio. Ad organizzare la manifestazione, con il Patrocinio del Consiglio regionale di Basilicata e della Provincia di Potenza, l'associazione “Teerum Valgemon Aesai Anzi” in collaborazione con l'amministrazione comunale.
Domani 25 luglio nei locali del Planetario ed Osservatorio Astronomico di Anzi a partire dalle 16,30 è in programma un workshop organizzato dai gruppi astrofili che hanno aderito all'iniziativa. A seguire, alle 18,30 è previsto un seminario dal titolo “Relatività e cosmologia”. Sul tema relazioneranno l'avv. Ivan Russo autore del libro “Relatività e logica comune” ed il Fisico Aldo Grignetti. A partire dalle 23 inizieranno le osservazioni libere dall'Osservatorio di Anzi.
Oggi a partire dalle 18,30 presso il Planetario ed Osservatorio Astronomico di Anzi il convegno sul tema “L'universo, l'uomo, la ricerca e la divulgazione scientifica” a relazionare il direttore del centro di geodesia spaziale di Matera Giuseppe Bianco ed il direttore dell'Osservatorio Astrofisico di Castelgrande Dario Mancini. Interverranno inoltre il responsabile dell'osservatorio astronomico di Anzi Antonio Cafarella, il presidente della provincia di Potenza Piero Lacorazza e Giovanni Petruzzi sindaco di Anzi.

giovedì 22 luglio 2010

Anzi dal 24 al 31 luglio 2010

Via il Festival delle Stelle del Mediterraneo

Centinaia gli astrofili che hanno aderito alla prima edizione del “Festival delle stelle del Mediterraneo” unico nel suo genere in Italia ed in programma ad Anzi (Pz) dal 24 al 31 luglio. Nel caratteristico paese dell'entroterra lucano la manifestazione è stata organizzata e promossa dall'associazione di volontariato “Teerum Valgemon Aesai”, in collaborazione con l'amministrazione comunale e con il contributo della Provincia di Potenza. Questa mattina nel Palazzo della Provincia del capoluogo lucano è stato presentato il programma della manifestazione dal referente dell'associazione “Teerum Valgemon Aesai” Antonio Cafarella. Nel corso dell'incontro con i giornalisti sono intervenuti l'assessore alla cultura della Provincia di Potenza Francesco Pietrantuono, Ivan Russo autore del libro " Relatività e logica comune", il Prof. Aldo Grignetti, Fisico e Tommaso Santochirico del Parco di Gallipoli - Cognato. Diversi gli appuntamenti per conoscere ed approfondire le tematiche riguardanti l'universo. Tra gli ospiti d'eccezione anche l'astronauta Umberto Guidoni che interverrà nel corso dell'ultima serata. La settimana dedicata alla promozione, divulgazione, studio ed osservazione dell'universo prevede gli interventi di numerosi esperti del settore tra cui Giuseppe Bianco direttore Centro Geodesia Spaziale di Matera Asi, Dario Mancini Direttore Osservatorio Castelgrande, Aldo Grignetti, Fisico, Ivan Russo autore del libro "Relatività e logica comune", Vincenzo Gallo del Centro Astronomico "Neil Armstrond" di Salerno, Giuseppe Longo astrofisico professore ordinario presso l'Università Federico II di Napoli. Il 24 luglio ad Anzi alle 18,30 si aprirà ufficialmente il Festival con il convegno sul tema “L'universo, l'uomo, la ricerca e la divulgazione scientifica”. Nel corso dell'incontro interverranno oltre al direttore del Centro di Geodesia Spaziale di Matera ASI, Giuseppe Bianco, il referente dell'associazione “Teerum Valgemon Aesai” Antonio Cafarella, il sindaco di Anzi Giovanni Petruzzi, il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza, l'astronomo ordinario INAF e direttore dell'osservatorio astrofisico di
Castelgrande Dario Mancini. A partire dalle 23.00, dopo un dinner break, inizieranno le osservazioni libere dall'osservatorio di Anzi. Tra gli obiettivi dell'Unione Europea, che ha finanziato la realizzazione del Planetario e Osservatorio Astronomico anzese, quello di incentivare non solo l'economia del territorio. “Nel programma- ha spiegato Cafarella - sono previste visite a Matera ed al suo centro di Geodesia Spaziale, al parco di Gallipoli Cognato ed al complesso archeologico del Monte Croccia dove sarà possibile osservare le stelle. Altra tappa prevista è a Castelgrande dove si farà visita all'Osservatorio”. L'assessore alla cultura della Provincia di Potenza ha evidenziato nel corso della conferenza stampa il significato della manifestazione “che vuole avvicinare soprattutto i giovani alla cultura in particolare dell'astronomia. L'auspicio è che l'iniziativa possa avere successo, creare turismo sul territorio e rappresentare l'inizio di un percorso verso lo sviluppo culturale ed economico”. Il “Festival delle Stelle del Mediterraneo” vuole dare un contributo per dare spazio e risalto alla ricerca nel particolare settore dell'astronomia. Alla manifestazione daranno un importante contributo il Centro di Geodesia Spaziale di Matera ASI e l'Osservatorio Astronomico di Castelgrande. Nell'ambito dell'iniziativa sarà coinvolto il complesso archeologico del monte Croccia nel Parco di Gallipoli Cognato. Intorno al Planetario ed Osservatorio Astronomico di Anzi sarà possibile coniugare conoscenza, scienza e turismo. Un connubio che l'associazione “Teerum Valgemon Aesai” crede possa svilupparsi e rappresentare un'occasione per la crescita del territorio

martedì 20 luglio 2010

Festival delle Stelle del Mediterraneo

Domani 21 luglio alle ore 13,00 nella sede della Provincia di Potenza in Piazza Mario Pagano (Sala delle Commissioni al terzo piano) l’associazione “Teerum Valgemon Aesai” presenterà il programma della prima edizione del “Festival delle stelle del Mediterraneo” che si terrà ad Anzi dal 24 al 31 luglio. Nel corso dell’incontro con i giornalisti interverranno l’assessore provinciale alla cultura Francesco Pietrantuono,Antonio Cafarella responsabile del Planetario - Osservatorio di Anzi, l’avv. Ivan Russo autore del libro ” Relatività e logica comune”, il Prof. Giuseppe Bianco, direttore Centro Geodesia Spaziale Matera ASI, Antonio Di Biase gestore del CEAS Dolomite Lucane ed il Prof. Aldo Grignetti, Fisico.

mercoledì 30 giugno 2010

AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLE STELLE DEL MEDITERRANEO

Nonostante la poca fiducia di chi crede che in un piccolo comune lucano non si possa organizzare un grande evento, nonostante chi pensa che la Basilicata non possa volare così in alto, l'associazione “Teerum Valgemon Aesai”, in collaborazione con l'amministrazione comunale, ha voluto promuovere e dare il via alla prima edizione del “Festival delle Stelle del Mediterraneo” che si svolgerà ad Anzi, caratteristico comune dell'entroterra lucano, dal 24 al 31 luglio 2010. Tra gli obiettivi dell'Unione Europea, che ha finanziato la realizzazione del planetario e osservatorio astronomico anzese, quello di incentivare non solo l'economia del territorio. In un momento in cui alla crisi economica si accompagna una crisi culturale preoccupante, che vede sempre meno valorizzati e incentivati studi e ricerche scientifiche, il “Festival delle Stelle del Mediterraneo” vuole dare un contributo per dare spazio e risalto alla ricerca nel particolare settore dell'astronomia. L'evento ha un respiro internazionale con l'obiettivo di creare una rete stretta tra gli astrofili accomunati, nell'aerea del mediterraneo e del Centro Europa, dalla stessa passione per lo studio delle stelle e dei pianeti. Il “Festival delle Stelle del Mediterraneo” è unico nel suo genere in Italia dove l'evento rappresenta un momento di riflessione ed approfondimento sulle diverse tematiche che riguardano i nuovi studi e le prospettive dell'astronomia. Ad Anzi si svolgeranno, dunque, otto giorni di programma tutto dedicato alla scienza delle stelle. Alla manifestazione daranno un importante contributo il Centro di Geodesia spaziale di Matera ASI e l'Osservatorio astronomico di Castelgrande. Nell'ambito dell'iniziativa sarà coinvolto il complesso archeologico del monte Croccia nel Parco di Gallipoli Cognato. Il “Festival delle Stelle del Mediterraneo” rappresenterà l'occasione per mostrare non solo il cielo visto dalla Basilicata ma anche le sue bellezze naturalistiche e storiche. Intorno al Planetario ed Osservatorio Astronomico di Anzi sarà possibile coniugare conoscenza, scienza e turismo. Un connubio che l'associazione “Teerum Valgemon Aesai” crede possa svilupparsi e rappresentare un'occasione per la crescita del territorio. Per partecipare al “Festival delle Stelle del Mediterraneo” è possibile iscriversi e comunicare la propria adesione entro il 10 luglio 2010 inviando una mail all'indirizzo web planetariosservatorioanzi@gmail.com.

sabato 26 giugno 2010

I Mittelmeerraum Star Festival

Der Verein ONLUS Teerum Valgemon Aesai Anzi (TVA Anzi) organisiert das erste Mittelmeerraum Star Festival, um die Verbreitung, das Studium und um die Betrachtung des Universums und seine Geheimnisse zu verbreiten. Das Festival findet in der Basilicata statt, eine Region Italiens die nicht von Lichtverunreinigungen im Himmel betroffen ist.
Hier ist das Programm:

24. Juli 2010
18:30 Uhr Öffnung des Festivals mit einer Tagung über "das Universum, der Mann, die Forschung und die wissenschaftlichen Divergenz"
Referent:
Prof. Giuseppe Bianco, Direktor des Centre Spatial Geodäsie in Matera, ASI, mit der Intervention von :
Antonio Cafarella, Amateur-Astronom aus Anzi, verantwortlich für Planetarium-Sternwarte von Anzi
Giovanni Petruzzi, Bürgermeister von Anzi;
Piero Lacorazza President von der Provinz Potenza.
Professor Ing. Dario Mancini, Astronom INAF, Direktor vom astrophysischem Observatrium von Castelgrande.
Moderiert by Angela Scelzo, Reporter vom ” Il Quotidiano della Basilicata”.
20:00 Uhr Abendessen, Pause im Restaurant "Agrisarli" in Anzi
23:00 Uhr frei Beobachtung vom Observatorium in Anzi.

25. Juli 2010
16:30 Uhr Workshops, die von mehreren Teams der Amateur-Astronomen im Planetarium in Anzi organisiert werden.
18:30 Uhr Seminar über "Relativität und Kosmologie" im Planetarium in Anzi.
Referent:
Physique Prof. Aldo Grignetti
Rechtsanwalt Ivan Russo, Autor des Buches "Relativitätstheorie und gemeinsame Logik"
20:00 Uhr Abendessen ,Pause im Restaurant "Agrisarli" in Anzi.
23:00 Uhr frei Beobachtung vom Observatorium in Anzi.

26. Juli 2010
16:30 Uhr Abfahrt nach Matera
18:00 Uhr Ankunft in Matera, organisierte Führung in die Sassi von Matera, Unesco Kulturerbe.
20:00 Uhr Abendessen, Pause am Bauernhof "Le Matinelle" in Matera.
21:30 Uhr Visite Tour am Centre Spatial Geodäsie und der erste Laser um den Mond mit der Technologie LLR
24:00 Uhr Rückfahrt nach Anzi

27. Juli 2010
17:00 Uhr Workshops, die von mehreren Teams der Amateur-Astronom am Planetarium in Anzi organisiert werden.
19:00 p.m. Debatte "Der Mond. Von der Herkunft der Exploration und Apollo-Missionen und in der Nähe.
Referent:
Vincenzo Gallo vom “ Astronomy Centre" Neil Armstrong von Salerno
20:00 Uhr Abendessen im Restaurant "San Donato" in Anzi
23:00 Uhr kostenlos Beobachtung aus dem Observatorium in Anzi

28. Juli 2010
17:30 Uhr Abfahrt nach Gallipoli Cognato Park, wo es eine organisierte Führung bei Altsteinzeit Group am Monte Croccia, 1149 Meter über dem Meeresspiegel. Dort wird eine Seminar stattfinden "Maßnahmen astronomische Entfernung von der griechischen Antike bis heute"
Referent:
Landvermesser Vito Carmelo Rosa, Ehrenpräsident von der Associazione di Astronomia Lucana.
19:30 Uhr Abendessen ,Pause im Park-Restaurant "Il Farnetto".
22:00 Uhr freie Beobachtung von Gallipoli Cognato Park.
02:30 a.m. Rückfahrt nach Anzi

29. Juli 2010
16.30 Uhr Workshops, die von mehreren Teams der Amateur-Astronomen im Planetarium in Anzi organisiert warden.
18:30 Seminar im Planetarium in Anzi "Entstehung von Galaxien und kosmische Körpern",
Referent:
Prof. Giuseppe Longo, Astrophysiker und Professor an der Universität Federico II in Neapel.
20:00 Uhr Abendessen im Restaurant "San Donato" in Anzi.
23:00 Uhr freie Beobachtung vom Observatorium in Anzi.

30. Juli 2010
17:00 Uhr Abfahrt zum Castelgrande
19:30 Uhr Diskussion "Wettbewerb und die technologische Entwicklung von Galileo bis zu den Teleskopen der Zukunft",
Referent:
Professor Ing. Dario Mancini, Astronom und Direktor des INAF Astrophysical Observatory von Castelgrande, mit der Intervention von:
Domenico Alberto Muro, Bürgermeister von Castelgrande
Antonio Cafarella, Amateur-Astronom von Anzi, verantwortlich vom Observatorium von Anzi.
Es wird von Angela Scelzo, Reporterin vom “Il Quotidiano di Basilicata” moderiert.
Folgt eine organisierte Führung mit einem Besuch beim Castelgrande Observatory .
21:30 Uhr Barbecue mit Wurstspezielitäten und Karaoke Nacht.
01:00 a.m. zurück nach Anzi.

31. Juli 2010
16:00 Uhr Workshops, die von mehreren Teams der Amateur-Astronomen im Planetarium in Anzi organisiert werden und von Astronaut Umberto Guidoni koordiniert.
18:00 Uhr Festivalende mit der Debatte "Der Mensch und seine Reisen in den Weltraum",
Referent:
Astronaut und Prof. Umberto Guidoni ,
Prof. Giuseppe Bianco, Direktor des Centre Spatial Geodäsie in Matera ASI,
Einleitung:
Antonio Cafarella, Amateur-Astronom von Anzi, verantwortlich für Planetarium- Sternwarte in Anzi.
Es wird von Angela Scelzo, Reporterin vom “Il Quotidiano di Basilicata” moderiert.
20:00 Abendessen, Pause im Restaurant "Agrisarli", von Prof. Guidoni mit Anekdoten und Geschichten über räumliche Missionen animiert.
22:00 Uhr Zum Schluss ein Konzert vom "Camastra Sound Festival Le Voci del Mediterraneo" fünfte Auflage.

Interessenten können eine E-Mail vor dem10. Juli 201O schreiben. planetariosservatorioanzi@gmail.com

venerdì 25 giugno 2010

DUEMILA VISITATORI AD ANZI PER IL PROGETTO FLUSSI TURISTICI

Dall'agosto 2009 a maggio 2010 il progetto “Flussi turistici”, promosso ed organizzato dall'associazione “Teerum Valgemon Aesai di Anzi” in collaborazione con l'amministrazione comunale anzese, ha fatto registrare ad Anzi circa duemila presenze di visitatori provenienti da tutt' Europa, dall'Italia, in particolare dalla vicina Puglia e da tutto il Sud Italia. L'iniziativa, che si avvale dell'impegno di molti giovani volontari, ha l'obiettivo di sviluppare un circuito turistico nell'area della Camastra. Il progetto sperimentale è riuscito a triplicare il numero di turisti in visita nel borgo, nel arco di sette mesi,rispetto allo scorso anno. Le bellezze storiche ed artistiche di Anzi hanno affascinato chi ha partecipato alle iniziative di promozione del territorio, il tour turistico offerto dai volontari di “Teerum Valgemon Aesai” comprende non solo la visita all'antico borgo di Anzi, ai suoi vicoli, chiese e monumenti ma include anche una sosta al Presepe Poliscenico, opera d'arte realizzata dagli artigiani anzesi, ed una visita guidata al Planetario-Osservatorio dove è possibile ammirare la ricostruzione virtuale del cielo stellato, dei fenomeni che avvengono nell'universo ed osservare il cielo notturno. I turisti hanno anche potuto degustare piatti tipici, tradizionali e prodotti locali, fare un giro tra le attività commerciali e di artigianato. “Il nostro impegno - evidenzia il presidente regionale dell'associazione Teerum Valgemon Aesai - nasce dall'amore per la nostra terra che vogliamo far scoprire anche a chi non la conosce. In futuro cercheremo di ampliare la proposta turistica con l'auspicio di riuscire a fare della Basilicata una meta turistica capace di accogliere sempre meglio i suoi ospiti”. Ai turisti è offerta la possibilità di scegliere il percorso e la durata: il visitatore, infatti, può decidere se fermarsi in Basilicata un solo giorno o tre, attraverso convenzioni con agenzie e operatori turistici. Anche per la nuova stagione estiva i volontari sono pronti ad accogliere e guidare i turisti che vorranno visitare la Basilicata per apprezzarne la bellezza dei luoghi, della storia e delle tradizioni.

martedì 22 giugno 2010

El primer Festival Estrella Mediterráneo

La asociación ONLUS Teerum Valgemon Aesai Anzi (TVA Anzi) organiza el primer Festival Estrella Mediterráneo. Tendrá luga en Basilicata y en concreto en Anzi (Potenza). Habrá varias reuniones con el fin de descubrir, estudiar y difundir el Universo y su misterio. Este es el programa:

24 de Julio 2010
18,30: Apertura del festival con una reunión sobre "el universo, el hombre, la investigación y la difusión científica",a cargo del profesor Giuseppe Bianco, Director del Centro Espacial Geodesia en Matera, ASI, con la intervención de Antonio Cafarella, astrónomo aficionado de Anzi, responsable del Planetario-Observatorio de Anzi, Giovanni Petruzzi, alcalde de Anzi, Piero Lacorazza, Presidente de la provincia de Potenza y moderado por Angela Scelzo, periodista de Il Quotidiano della Basilicata.
20,00 horas, Pausa para la cena en el restaurante "Agrisarli" en Anzi.
11,00 horas, Observación libre desde el Observatorio de Anzi.

25 de Julio 2010
16,30 horas talleres organizados por varios equipos de astrónomos aficionados en el Planetario de Anzi.
18,30 horas, El debate "la relatividad y la cosmología" en el Planetario de Anzi. A cargo del Físico, Prof. Aldo Grignetti, el Abogado Ivan Russo, autor de "La relatividad y la lógica común" en Anzi.
20,00 horas, Pausa para la cena en el restaurante "Agrisarli" en Anzi
23,00 horas, Observación libre dese el Observatorio de Anzi.

26 de julio 2010
16,30 horas, Salida hacia Matera
18,00 horas, Llegada a Matera, visita a la zona de Sassi, Patrimonio Cultural por la Unesco
19,30 horas, Pausa para la cena en la granja de vacaciones "Le Matinelle" en Matera
21,00 horas, Visita al Centro Espacial Geodesia y el primer láser alrededor de la Luna con tecnología LLR
23,30 horas, Vuelta a Anzi

27 de julio 2010
17,00 horas, Talleres organizados por varios equipos de astrónomos aficionados en el Planetario de Anzi.
19,00 horas, Debate " La Luna. Desde el origen a la exploración Apolo y las misiones .... todo ", A cargo de Vincenzo Gallo Centro del Centro de Astronomía" Neil Armstrong " en Salerno
20,00 horas, Pausa para la cena en el restaurante "San Donato" en Anzi
23,00 horas, Observación libre desde el Observatorio de Anzi.

28 de Julio 2010
17,30 horas Salida hacia el Parque Gallipoli Cognato, donde habrá una visita al Grupo Paleolitico de Mont Croccia, a 1149 metros sobre el nivel del mar Allí habrá un debate "Medidas distancia astronómica de la antigua Grecia hasta nuestros días"
Reportado por: el agrimensor Vito Carmelo Rosa, Presidente de Honor de la Asociacion de Astronomia Lucana.
20,00 horas Pausa para la cena en el restaurante del Parque "Il Farnetto"
22,00 horas,Observación libre desde el Parque Gallipoli Cognato
02,30 horas, De vuelta a Anzi

29 de julio 2010
16,30 horas talleres organizados por varios equipos de astrónomos aficionados en el Planetario de Anzi.
18,30 horas, debate en el Planetario de Anzi "El nacimiento de las galaxias y los cuerpos cósmicos", por el Prof. Giuseppe Longo, Astrofísica y profesor de la Universidad Federico II de Nápoles.
20,00 horas, Pausa para la cena en el restaurante "San Donato" en Anzi
23,00 horas, Observación libre desde el Observatorio de Anzi.

30 de julio 2010
17,00 horas, salida hacia Castelgrande
19,30 horas, Debate "La competencia y la evolución tecnológica de Galileo a los principales telescopios del futuro", a cargo del Ingeniero y Profesor Darío Mancini, astrónomo del INAF y Director del Observatorio Astrofísico de Castelgrande, con la intervención de Domenico Alberto Muro, alcalde de Castelgrande.
Será moderado por Angela Scelzo, periodista de Il Quotidiano di Basilicata.
Seguidamente se realizará una visita al Observatorio de Castelgrande
21,30 horas, Barbacoa y degustación de embutidos y noche de Karaoke.
01,00 horas, Vuelta a Anzi

31 de julio 2010
16,00 horas talleres organizados por varios equipos de astrónomos aficionados en el Planetario de Anzi y coordinados por el astronauta Umberto Guidoni.
18,00 horas, Finalización del Festiva con el debate "El hombre y sus viajes alrededor del" Espacio, a cargo del Astronauta y Prof. Umberto Guidoni,
Prof. Giuseppe Bianco, Director del Centro de Geodesia Espacial de Matera, ASI,
presentado por Antonio Cafarella, astrónomo aficionado de Anzi, responsable del Planetario-Observatorio de Anzi.
Será moderado por Angela Scelzo, periodista de Il Quotidiano di Basilicata.
20,00 Pausa para la cena en el restaurante "Agrisarli" animado con anécdotas e historias sobre las misiones espaciales por el Prof. Guidoni
22,00 h. Concierto primer evento de la V edición de "Sound Festival Camastra le voci del Mediterráneo".

Las personas interesadas deben escribir un correo electrónico antes del 10 de julio de 2010 a planetariosservatorioanzi@gmail.com

Il primo Festival delle Stelle del Mediterraneo

L'associazione ONLUS Teerum Valgemon Aesai Anzi (TVA Anzi) organizza il primo Festival delle Stelle del Mediterraneo per promuovere la diffusione, lo studio e l'osservazione del cosmo ei suoi misteri. Il festival si svolge in Basilicata, una regione d'Italia meno interessato a inquinamento luminoso. Questo è il programma della conferenza:

24 Luglio 2010
Ore 18,30 apertura ufficiale del festival con il convegno sul tema
"L'universo, l'uomo, la ricerca e la divulgazione scientifica".
Relaziona:
Prof. Giuseppe Bianco, Direttore Centro Geodesia Spaziale di Matera ASI
Intervengono:
Antonio Cafarella, astrofilo di Anzi, responsabile del Planetario - Osservatorio di Anzi.
Giovanni Petruzzi, Sindaco di Anzi,
Piero Lacorazza, Presidente della Provincia di Potenza;
Prof. Ing. Dario Mancini, Astronomo Ordinario INAF, Direttore dell'Osservatorio Astrofisico di Castelgrande
Modera:
Angela Scelzo, giornalista de Il Quotidiano della Basilicata.
Ore 20,00 Dinner Break presso ristorante “Agrisarli” di Anzi
Ore 23,00 Inizio osservazioni libere dall’Osservatorio di Anzi.

25 Luglio 2010
Ore 16,30 Workshop organizzati dai vari gruppi di astrofili al Planetario di Anzi.
Ore 18,30 Seminario presso il Planetario di Anzi "Relatività' e cosmologia"
Relatori:
Prof. Aldo Grignetti, fisico
Avv. Ivan Russo autore del libro “Relatività e logica comune”
Ore 20,00 Dinner Break presso ristorante “Agrisarli” di Anzi
Ore 23,00 Inizio osservazioni libere dall’Osservatorio di Anzi.

26 Luglio 2010
Ore 16,00 partenza per Matera
Ore 17,30 arrivo a Matera, visita giudata al centro storico e ai Sassi, patrimonio dell’Unesco
Ore 20,00 Dinner Break presso agriturismo “Le Matinelle”
Ore 21,30 Visita al Centro di Geodesia Spaziale e Inizio Telemetria Laser Lunare con la tecnologia LLR
Ore 24,00 Rientro ad Anzi

27 Luglio 2010
Ore 17,00 Workshop organizzati dai vari gruppi di astrofili al Planetario di Anzi;
Ore 19,00 Seminario “La Luna. Dalle origini alle missioni di esplorazione Apollo e ....oltre”.
Relatore:
Vincenzo Gallo del Centro Astronomico "Neil Armstrong" Salerno.
Ore 20,30 Dinner Break presso trattoria “S. Donato” di Anzi
Ore 23,00 Inizio osservazioni libere dall’Osservatorio di Anzi

28 Luglio 2010
Ore 17,30 partenza per Parco Gallipoli Cognato e visita al complesso archeologico del Monte Croccia a metri 1149 sul livello del mare
Segue il seminario "Le misure delle distanze astronomiche dall'antica grecia ad oggi "

Relaziona:
Geom. Vito Carmelo Rosa Presidente onorario Associazione Lucana di Astronomia.
Ore 19,30 Dinner Break presso il ristorante del parco "il Farnetto".
Ore 22,00 osservazioni libere dal parco
Ore 02,30 rientro ad Anzi

29 Luglio 2010
Ore 16,30 Workshop organizzati dai vari gruppi di astrofili al Planetario di Anzi.
Ore 18,30 Seminario presso il planetario di Anzi "Formazione delle Galassie e delle strutture cosmiche"
Relaziona:
Prof. Giuseppe Longo, astrofisico professore ordinario presso l'Università' Federico II di Napoli.
Ore 20,00 Dinner Break presso trattoria “S. Donato” di Anzi
Ore 23,00 Inizio osservazioni libere dall’Osservatorio di Anzi

30 Luglio 2010
Ore 17,00 partenza per Castelgrande
Ore 19,30 Seminario "Competizione ed evoluzione tecnologica da Galileo ai grandi telescopi del futuro".
Relaziona:
Prof. Ing. Dario Mancini, Astronomo Ordinario INAF, Direttore dell'Osservatorio Astrofisico di Castelgrande.
Intervengono:
Domenico Alberto Muro, Sindaco di Castelgrande
Antonio Cafarella, astrofilo di Anzi, responsabile del Planetario -Osservatorio di Anzi.
Modera:
Angela Scelzo, giornalista de Il quotidiano di Basilicata
Segue visita guidata all'osservatorio.
Ore 21,30 Dinner Break degustazione di salsiccia lucana alla brace e serata Karaoke.
Ore 01,00 rientro ad Anzi

31 Luglio 2010
Ore 16,00 Workshop organizzati dai vari gruppi di astrofili al Planetario di Anzi e coordinati dal Prof. Umberto Guidoni astronauta.
Ore 18,00 Seminario di chiusura del Festival "L'uomo e i suoi viaggi nello spazio"
Relatori:
Prof. Umberto Guidoni, astronauta
Prof. Giuseppe Bianco, Direttore Centro Geodesia spaziale Matera ASI
Introduce:
Antonio Cafarella, astrofilo di Anzi, responsabile del Planetario - Osservatorio di Anzi.
Modera:
Angela Scelzo, giornalista de Il quotidiano della Basilicata
Ore 20,00 Dinner Break presso ristorante “Agrisarli”di Anzi allietata da aneddoti e storie di missioni spaziali raccontate dal Prof. Umberto Guidoni
Ore 22,00 Concerto di chiusura I tappa "Camastra Sound Festival le voci del Mediterraneo" Quinta edizione.

Per info e prenotazione contattare inviando mail a: planetariosservatorioanzi@gmail.com entro il 10 Luglio 2010

La première édition du Festival des Etoiles de la Méditerranée

L’association ONLUS Teerum Valgemon Aesai Anzi (TVA Anzi) organise la première édition du Festival des Etoiles de la Méditerranée pour favoriser la propagation, les études et l’observation de l'Univers et ses mystères. Le festival se déroule en Basilicata, une des régions de l’Italie moins intéressée par la pollution de la lumière. Voilà le programme des journées :

24 juillet 2010
Heures 18,30 ouverture du festival avec un débat sur "L'univers, l'homme, la recherche et la propagation scientifique", rapporté par le Prof. Giuseppe Bianco, Directeur du Centre Géodésie Spatiale de Matera ASI et avec l’interventation d’Antonio Cafarella, astronome amateur d’Anzi, responsable du Planétaire-Observatoire d’ Anzi, de Giovanni Petruzzi, maire d’Anzi,
Piero Lacorazza, président de la province de Potenza;
Moderateur est Angela Scelzo, journaliste de Il Quotidiano della Basilicata.
Heures 20,00 diner au restaurant "Agrisarli" à Anzi
Heures 23,00 libre observation à l’Observatoire d’ Anzi.

25 Juillet 2010
Heures 16,30 workshops organisés par différents groupes d’astronomes amateurs au Planétaire d’Anzi.
Heures 18,30 débat au Planétaire d’Anzi "Relativité et cosmologie"
Relateurs: Prof. Aldo Grignetti, physique et Avocat Ivan Russo
Heures20,00 diner au restaurant ”Agrisarli” à Anzi
Heures 23,00 libre observation à l’Observatoire d’Anzi.

26 Juillet 2010
Heures 16,30 départ pour Matera
Heures 18,00 arrivée à Matera, visite aux Sassi, patrimoine à l’Unesco
Heures 19,30 diner à l’agritourisme “Le Matinelle” de Matera
Heures 21,00 Visite au Centre de Géodésie Spatial et Premier laser vers la Lune, avec la technologie LLR
Heures 23,30 Retour à Anzi

27 Juillet 2010
Heures 17,00 workshops organisés par différents groupes d’astronomes amateurs au Planétaire d’Anzi.
Heures 19,00 Débat “La Lune. dés origines aux missions d’exploration Apollo e ....sur”.
Relateur:
Vincenzo Gallo du Centre d’Astronomie "Neil Armstrong" de Salerno.
Heures 20,00 diner au restaurant “San Donato”, Anzi
Heures 23,00 libre observation à l’Observatoire d’Anzi.

28 Juillet 2010
Heures 17,30 départ pour le Parque Naturel Gallipoli Cognato et visite al Paléolithique complexe sur le Mont Croccia à 1149 mètre au dessus de la mer.à suivre le débat "Le mesure des longueurs astronomiques dès l’Ancienne Grèce à nos jours"
Relateur:
Vito Carmelo Rosa est le groupe Lucano d’astronome ALA
Heures 20,00 repas prés le restau bar du Parque “Il Farnetto”
Heures 22,00 libre observation.
Heures 02,30 Retour à Anzi

29 Juillet2010
Heures 16,30 workshops organisés par différents groupes d’astronomes amateurs au Planétaire d’Anzi.
Heures 18,30 Débat au Planétaire d’Anzi "Formation des Galaxies e des structures cosmiques"Relation par le Prof. Giuseppe Longo, astrophysicien et professeur à l’Université Federico II Naples.
Heures 20,00 diner au restaurant “San Donato” à Anzi
Heures 23,00 libre observation à l’Observatoire d’Anzi.

30Juillet 2010
Heures 17,00 départ pour Castelgrande
Heures 19,30 Débat "Compétition et évolution technologique des Galileo aux grands télescopes du futur "Relateur est le Prof. Ing. Dario Mancini, astronome de l’INAF, directeur de l’Observatoire Astrophysique de Castelgrande.
Interventions par Domenico Alberto Muro, maire de Castelgrande.
Modération par Angela Scelzo, journaliste de Il Quotidiano di Basilicata.à suivre visite à l’observatoire de Castelgrande
Heures 21,30 Dégustation de saucissons typiques de la région Basilicata au barbecue et soirée Karaoké.
Heures 01,00 Retour à Anzi

31 Juillet 2010
Heures 16,00 workshop organisés par différents groupes d’astronomes amateurs au Planétaire d’Anzi et coordonnés par l’astronaute Umberto Guidoni
Heures 18,00 Conclusion du festival avec le débat "L'homme et ses voyages dans l’espace"
Relateurs sont le
Prof. Umberto Guidoni, astronaute et le Prof. Giuseppe Bianco, Directeur du Centre de Géodésie Spatial de Matera ASI
Introduction par Antonio Cafarella, astronome amateur d’Anzi, responsable du Planetaire-Observatoire d’Anzi.
Modération par Angela Scelzo, journaliste de Il Quotidiano della Basilicata
Heures 20,00 diner au restaurant “Agrisarli” animé avec des anecdotes et des histoires sur les missions spatiales racontés par le Prof. Guidoni
Heures 22,00 Concert I. ère étape "Camastra Sound Festival le voci del Mediterraneo" cinquième édition.

Les intéressés doivent envoyer un mail d’adhésion avant le 10 juillet 2010 à planetariosservatorioanzi@gmail.com.

The first Mediterannean Star Festival

The ONLUS association Teerum Valgemon Aesai Anzi (TVA Anzi) organizes the first Mediterannean Star Festival. It will take part in Basilicata and in particular in Anzi (PZ). There will be several meetings in order to discover, to study and to spread the Universe and its mystery. Here is the programme:

24th July 2010
06,30 p.m. open of festival with a meeting about "the Universe, the man, the research and the scientific spread "
reported by Prof. Giuseppe Bianco, Director of Centre Spatial Geodesy in Matera, ASI, with intervention of Antonio Cafarella, amateur astronomer of Anzi, responsible for Planetarium -Observatory in Anzi,
Giovanni Petruzzi, mayor of Anzi,
Piero Lacorazza, President of the Province of Potenza;
moderated by Angela Scelzo, reporter of Il Quotidiano della Basilicata.
08,00 p.m. dinner break at restaurant ”Agrisarli” in Anzi
11,00 p.m. free observation from Observatory in Anzi.

25th July 2010
04,30 p.m. workshops organized by several teams of amateur astronomers at Planetarium in Anzi.
06,30 p.m. debate "Relativity and cosmology" at Planetarium in Anzi. It will be reported by Physique Prof. Aldo Grignetti,
Lawyer Ivan Russo, author of “Relativity and common logic” of Anzi.
08,00 p.m. dinner break at restaurant ”Agrisarli” in Anzi
11,00 p.m. free observation from Observatory in Anzi.

26th July 2010
04, 30 p.m. departure to Matera
06, 00 p.m. arrival in Matera, site tour at Sassi, Unesco cultural heritage.
07, 30 p.m. dinner break at farm holiday “Le Matinelle” in Matera 09, 00 p.m. Visite tour at Centre Spatial Geodesy and the First laser around the Moon with the technology LLR
11,30 p.m. back to Anzi

27th July 2010
05,00 p.m. workshops organized by several teams of amateur astronomer at Planetarium in Anzi.
07,00 p.m. debate “The Moon. From the origin to exploration Apollo missions and ....around”, related by Vincenzo Gallo of Astronomy Centre "Neil Armstrong" in Salerno
08,00 p.m. dinner break at restaurant “San Donato” in Anzi
11, 00 p.m. free observation from Observatory in Anzi.

28th July 2010
05,30 p.m. departure to Gallipoli Cognato Park where there will be a site tour at Paleolithic Group on Mont Croccia, 1149 metres from the sea. There will be a debate "Measures astronomical distance from Ancient Greece to today "
Reported by: Land-surveyor Vito Carmelo Rosa, Honorary President Associazione Lucana di Astronomia.
08, 00 p.m. dinner break at the Park’s restaurant “Il Farnetto”
10, 00 p.m. free observation from Gallipoli Cognato Park
02,30 a.m. back to Anzi


29th July 2010
04,30 p.m. workshops organized by several teams of amateur astronomers at Planetarium in Anzi.
06,30 p.m. debate at Planetarium in Anzi "Birth of Galaxies and cosmic bodies"
reported by Prof. Giuseppe Longo, astrophysique and professor at University Federico II in Naples.
08,00 p.m. dinner break at restaurant “San Donato” in Anzi
11,00 p.m. free observation from Observatory in Anzi.

30th July 2010
05,00 p.m. departure to Castelgrande
07,30 p.m. Debate "Competition and technological evolution from Galileo to main telescopes of future " reported by Professor Engineer Dario Mancini, astronomer of INAF and Director of Astrophysical Observatory in Castelgrande, with the intervention of Domenico Alberto Muro, mayor of Castelgrande. It will be moderated by Angela Scelzo, reporter of Il Quotidiano di Basilicata. To be continued with a visit tour at Castelgrande Observatory
09,30 p.m. Barbecue and Sausage tasting and Karaoke night.
01,00 a.m. back to Anzi

31th July 2010
04,00 p.m. workshops organized by several teams of amateur astronomers at Planetarium in Anzi and coordinated by the astronaut Umberto Guidoni.
06,00 p.m. Festival conclusion with the debate "The man and his trips around the Space ",reported by Astronaut and Prof. Umberto Guidoni,
Prof. Giuseppe Bianco, Director of Centre Spatial Geodesy in Matera, ASI,
introduced by Antonio Cafarella, amateur astronomer of Anzi, responsible for Planetarium-Observatory in Anzi.
It will be moderated by Angela Scelzo, reporter of Il Quotidiano di Basilicata.
08,00 dinner break at restaurant “Agrisarli” animated with anecdotes and tales about spatial missions reported by Prof. Guidoni
11,00 p.m. Concert first step of "Camastra Sound Festival le voci del Mediterraneo" fifth edition.

People interested should write a mail before 10th July 2010 at planetariosservatorioanzi@gmail.com

lunedì 12 aprile 2010

Ad Anzi arriva la banda larga.

Iniziati i lavori per la posa in opera della tratta dorsale in fibra ottica da Laurenzana ad Anzi. In una nota Antonio Cafarella, Presidente del Forum dei Giovani di Anzi, che nel novembre 2008 aveva intrapreso una forte iniziativa per sollevare la questione del digital divide nel area del Camastra, afferma: "E’ stata la battaglia di Davide contro Golia, ancora sono abbastanza incredulo. Con le tecnologie di oggi e in un Paese che dovrebbe essere la settima potenza economica mondiale, alcuni servizi devono essere garantiti dallo stato, invece, in molti casi come il nostro sono i cittadini a sollevare tali problemi, anche con iniziative forti,per esempio raccolta firme ecc...
Continuo ad essere solidale con tutti quei territori ancora oggi sprovvisti di banda larga e a chi sta sollevando la questione consiglio di non mollare. E' Inconcepibile, avere in Italia molte zone a forte disagio digitale. Se pensiamo che l'India già diversi anni fa, ha avviato un programma per portare la banda larga sulla catena montuosa dell' Himalaya a 5000metri, la rabbia nei confronti di chi ci amministra aumenta. Oggi si parla di privatizzare l'acqua, se i risultati della privatizzazione della Telecom sono questi, evito di pensare a cosa succederà con la privatizzazione dell'acqua. Continuando afferma :
"Abbiamo avuto la capacità di porre la questione come area. L'intero territorio del Camastra ha fatto quadrato. Ricordo l'iniziativa promossa ad Anzi, nel novembre 2008, quando si costituì il comitato. A quell'incontro parteciparono il Vicesindaco di Abriola, il Presidente della Comunità Montana Camastra Alto Sauro, il Sindaco di Anzi, ci fu spiritualmente anche Calvello,il Sindaco per un impegno dell’ ultima ora fu assente. Il sostegno e la solidarietà venuta da una delegazione di giovani laurenzanesi, anche, se Laurenzana era già stato coperto dal servizio di Adsl. In seguito aderì anche la Comunità' Montana Alto Basento". Concludendo il giovane Presidente dichiara: "Doverosi devono essere i ringraziamenti a tutti coloro che si unirono nella battaglia promossa dal Forum Comunale dei Giovani di Anzi, dall'associazione Teerum Valgemon Aesai, a cui aderirono le associazioni presenti sul territorio, i rappresentanti istituzionali dei Comuni di Abriola, Anzi, Laurenzana e delle Comunità Montante Camastra Alto Sauro e Alto Basento, agli amici giornalisti a tutti i cittadini di Anzi che firmarono la petizione in meno di un mese si raccolsero oltre900 firme. Il ringraziamento maggiore lo voglio fare al mio amico dipendente Telecom (per ovvi motivi evito di fare il suo nome) che ci consigliò la strada da seguire ."
Ad Anzi il sogno di avere la banda larga diventa realtà, quando lo sarà per tutte le altre zone a digital divide della Regione?

venerdì 9 aprile 2010

Le Festival méditerranéen des Etoiles

De 25 Juillet au 31 Juillet il y aura le 1er festival des étoiles de la Mediterrannée. Il se déroulera à Anzi, pas loin de Potenza, dans la région Basilicata. Il y aura differents rendez vous dans le but de découvrir, d'étudier et de propager l'Univers et ses mystères. Si vous ^etes interessés, s'il vous pla^it envoyez- vous un e-mail avant le 31 Mai à l'adresse planetariosservatorio@gmail.com.

Die Mittelmeer-Festival der Stars

von 25. Juli bis 31. Juli gibt es die ersten Mittelmeer Stern Festspiele in Anzi (Potenza, Basilicata). Verschiedene Verabredungen gerichten werden mit dem Ziel zu die Geheimnisse des Universums zu aufdecken, lernen und verbreiten aus. Wenn Sie sich interessieren für, bitte senden Sie eine E-Mail zu planetariosservatorio@gmail.com vor dem 31. Mai.

El Festival Mediterráneo de las Estrellas

De 25 a 31 de julio se desarrollarà el primer de las estrellas de Mediterraneo en Basilicata sede logistica en Anzi (PZ). El festival sera' rico de acontecimientos para la divulgacion, el descubrimiento y el estudio del Universo y de sus misterios.Todos los apasionados y quien quiere participar tiene che enviar una mail de adhesion dentro de 31 de mayo de 2010.

The Mediterranean Festival of Stars

From 25th until 31th July there will be the first Mediterannean star festival. It will be placed in Basilicata and in particular in Anzi (Pz). There will be several meetings in order to discover, to study and to spread the Universe and its mystery.If you are interested in, please send a mail 31th May 2010 at the following email address planetariosservatorio@gmail.com

mercoledì 7 aprile 2010

I Festival delle Stelle del Mediterraneo


Dal 25 luglio al 31
luglio 2010 si svolgerà il I Festival delle Stelle del Mediterraneo in
Basilicata,sede logistica ad Anzi (PZ). Il Festival sarà ricco di
appuntamenti per la divulgazione,la scoperta e lo studio dell'Universo e
dei suoi misteri. Tutti gli appassionati e i partecipanti dovranno
inviare una mail di a...desione entro il 31 maggio 2010 all'indirizzo
mail planetariosservatorioanzi@gmail.com

Anno Internazionale dell'Astronomia

eventi di Giugno 2019

Eventi di Giugno 2019 al Planetario Osservatorio Astronomico di Basilicata in Anzi. Per info e prenotazioni contattare ai seguenti numer...